Non ti senti al sicuro? Ciò che manca è la sicurezza sociale

Non ti senti al sicuro? Ciò che manca è la sicurezza sociale

Giu 27, 2018

Perché non ti senti mai davvero al sicuro? Quello che manca è la sicurezza sociale

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un aumento dei fenomeni di microcriminalità, dei furti e delle intrusioni in appartamento tanto che siamo stati abituati ad una crescita esponenziale dello spazio dato dai tg ai fatti di cronaca.
Significa quindi che siamo meno sicuri?
La risposta non è così banale come potrebbe sembrare e merita un piccolo approfondimento.

Cosa si intende per “sicurezza della persona”?

L’Articolo 3 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo (1948) recita: “ Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza della propria persona ”. In questo contesto caratterizzato da violenze e pericoli d’ogni sorta, la sicurezza della persona rappresenta un argomento di estremo interesse, così come la capacità di soddisfare il bisogno crescente di sentirsi al sicuro e protetti.
Ma se spostiamo il focus dal singolo individuo a una visione più ampia della società, entra in gioco l’aspetto sociale del problema sicurezza.

Cosa si intende per “Sicurezza sociale”?

La sicurezza sociale viene citata nell’Articolo 22 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, e identificata come un sistema di interventi pubblici finalizzati a garantire ai cittadini condizioni di vita dignitose e a proteggerli dai rischi più gravi dell’esistenza.
Sicurezza sociale e della persona, perciò, rappresentano due facce della stessa medaglia, in quanto coinvolgono tutti gli aspetti della nostra vita: dal lavoro, alla vita privata.
Venitem, con la sua ampia gamma di prodotti si occupa di sicurezza civile e industriale.
Da sempre quindi si occupa anche dell’aspetto più privato della sicurezza con i suoi impianti antifurto domestici.
Quando ci viene chiesto di pensare a un posto sicuro, infatti, la maggior parte di noi pensa subito alla propria casa, che rappresenta un vero e proprio rifugio da tutto.

La nostra abitazione è la custodia dei nostri ricordi, averi, affetti e rappresenta un importante punto di riferimento per la nostra vita.

Non sentirsi al sicuro all’interno della propria casa significa non sentirsi sicuri in nessun luogo.

La verità è che tutti vorremmo che la nostra abitazione fosse il posto più sicuro del mondo. L’unica soluzione è mettere la casa in sicurezza per prevenire spiacevoli situazioni.
Ecco perché aiutarti a proteggere questo luogo prezioso è uno dei nostri principali obiettivi.
Se da un lato, però, interveniamo con le nostre tecnologie su un nuovo impianto o apportando le modifiche necessarie a quello esistente, dall’altro lato un’indagine Istat ha evidenziato che

I furti nelle abitazioni sono spesso agevolati dalla disattenzione dei padroni stessi. Per non parlare dei pericoli, sottovalutati, della geolocalizzazione sui Social Network!

La tecnologia in questo senso ha un duplice ruolo. Esistono, infatti, numerose app nate proprio per la sicurezza della persona.
A questi argomenti dedicheremo i prossimi articoli. Intanto speriamo di averti spinto a una riflessione sull’argomento.
Ti invitiamo a condividere con noi le tue considerazioni e, soprattutto, a rispondere alle domande:
– Cosa vuol dire sentirsi al sicuro?
– Qual è il posto in cui ti senti più al sicuro?

P.S.: Scopri i prodotti per la sicurezza della tua casa di Venitem: Faro Windo, il rilevatore a doppia tecnologia per la sicurezza dei varchi e Onda VF, la lampada a Led che è anche sistema fumogeno antifurto.
P.S.2: Per ricevere maggiori informazioni su tutti i prodotti per la sicurezza della casa Venitem, contatta la nostra assistenza tecnica.